Il ricordo di Giuliano Vignolini

Giancarlo Zuri ricorda Giuliano Vignolini

Un pomeriggio che la Fratellanza Popolare di Caldine ha dedicato alla solidarietà, al sociale ed al ricordo di Giuliano Vignolini, socio fondatore e storico volontario.

Alla presenza di Anna Ravoni, Sindaco del Comune di Fiesole, Dimitri Bettini, Presidente Regionale Anpas, si è iniziato con la consegna dell’ambulanza usata ( la mitica 23) alla ManzoProdActionaid, rappresentata dal Vice Presidente Susanna Rollino, Onlus fiorentina, dedita a progetti per la salute ed educazione ai giovani in aree svantaggiate.

L’ambulanza donata dalla Fratellanza al presidio medico pediatrico di Sikilo (Senegal)

 

L’ambulanza sarà portata dalla Onlus a Sikilo, un villaggio del Senegal che dista circa 200 km. dalla capitale Dakar dove sarà usata come supporto per un presidio medico pediatrico.

Poi è stata la volta per l’inaugurazione di un nuovo mezzo per trasporto disabili alla presenza dell’Assessore ai servizi ai cittadini del Comune di Fiesole Simone Pancani.
Il mezzo è stato acquistato con il lascito di una storica volontaria: Olga, detta Fiorella, Mariani.

L’inaugurazione del nuovo mezzo per trasporto disabili da parte dell’assessore Pancani e del Presidente della Fratellanza Ulivieri

Infine l’emozionante intitolazione della sala polivalente al secondo piano della sede al socio fondatore ed indimenticato volontario: Giuliano Vignolini.

da sx Lorenzo Ammannati, Fabrizio Ulivieri, Marzio Bianchini e Giancarlo Zuri

Il compito di inaugurare la sala è stato affidato ad altre due colonne della Fratellanza, Lorenzo Ammannati e Marzio Bianchini, mentre l’ex-presidente Giancarlo Zuri ha ricordato con parole toccanti l’opera di Giuliano all’interno della Fratellanza.

Presente alla cerimonia la famiglia di Giuliano Vignolini.

Vai alla galleria fotografica

Caldine 6 novembre 2021