Raccolta alimentare

La storia e la nostra area operativa

La Fratellanza Popolare di Caldine ha iniziato nel 2013, insieme alla Cooperativa MaiDireVecchio, l’assistenza alimentare alle famiglie in difficoltà di tutto il territorio comunale. (Fiesole, Valle del Mugnone e Valle dell’Arno).
Nel 2015 quando il progetto MaiDireVecchio non è stato più finanziato dall’Amministrazione Comunale, le associazioni di volontariato hanno fatto propria l’iniziativa ed hanno continuato la loro opera di assistenza alimentare in autonomia con l’autorizzazione e le indicazioni degli assistenti sociali unitamente all’ufficio comunale preposto. Il gruppo opera in tutto il territorio del Comune di Fiesole.
L’assistenza è diretta a tutti gli aventi diritto non tenendo conto della nazionalità, religione o etnie varie, ma valuta solo lo stato di bisogno degli assistiti.

La nostra rete di collaborazione

La Fratellanza Popolare di Caldine fa oggi da capofila di questo sistema ed ha in rete la Misericordia di Fiesole, Misericordia di Pontassieve, tramite la propria sezione di Compiobbi, la Croce Azzurra di Pontassieve, tramite la propria sezione del Girone.
Sono state poi attivate collaborazioni con il Banco Alimentare della Toscana Onlus, la Sezione Soci della Coop Firenze Nord Est, la Ditta Stefano Ricci ed altre attività produttive locali.
Stiamo entrando, inoltre, nel programma ritiro prodotti Fead, gestito dal Ministero della Politiche Sociali il quale fornisce materiale e supporto al sistema in forma organizzata e controllata.

Le fonti di approvvigionamento

Le nostre fonti di approvvigionamento di materiale e risorse sono:

  • Donazioni in denaro da privati cittadini le quali ci permettono di acquistare tutti quegli alimenti ed altri prodotti che vanno ad integrare e completare le raccolte in base alle necessità.
  • Donazioni di materiali e alimenti da cittadini.
  • Donazioni periodiche di derrate alimentari consistenti da parte di aziende locali.
  • Iniziative di raccolte alimentari svolte dai nostri volontari presso i centri alimentari e/o negozi.
  • Convenzione con Banco Alimentare della Toscana Onlus, presso il quale si ritirano prodotti ogni 2 mesi circa.Le nostre procedure di lavoro

Il lavoro dei volontari si svolge quotidianamente attraverso il contatto diretto con gli assistiti ed il servizio sociale del Comune di Fiesole andando a verificare le situazioni di bisogno ed individuare le principali necessità, facendo, inoltre, consulenze riguardanti le procedure da seguire per entrare nel programma di assistenza, secondo le metodologie codificate e controllate.
Gestione dei contatti con gli enti che erogano aiuti quali il Banco Alimentare della Toscana Onlus e la Agea.
Ricerca della disponibilità del territorio al fine di mantenere un livello di scorte sufficiente ad assistere chi ne ha diritto e bisogno.
Ritiro periodico dei prodotti presso il Banco Alimentare della Toscana Onlus.
Effettuare le raccolte presso la Coop di caldine nell’ambito dell’iniziativa promossa da Unicoop Firenze denominata “Coo ndividiamo”
Gestione del magazzino degli alimenti e dei materiali, seguendo tutte le normative di stoccaggio e conservazione e che attualmente si trova nei locali che ci sono stati concessi dal Comune di Fiesole presso la scuola materna di Caldine.
Gestione della distribuzione seguendo le procedure di accreditamento.
Effettuare sempre tutte le operazioni come richiesto dalle procedure di accreditamento.

 

Caldine, Dicembre 2017

Info: servizioallapersona@caldinesoccorso.it; tel 055 549166