Un bel lavoro di squadra

Giovedì 1 marzo due squadre della Fratellanza Popolare di Caldine, una di emergenza sanitaria e una di protezione civile, hanno effettuato un servizio congiunto in via delle Mure Etrusche a Fiesole per soccorrere una donna che scivolando lungo una discesa completamente ghiacciata era caduta in un punto non raggiungibile.

L’intervento è stato piuttosto complesso ed è durato più di un’ora, i volontari che prestavano servizio in ambulanza  per soccorrere la donna si sono dovuti calare con delle corde. Quando l’hanno raggiunta hanno prestato le prime cure e quindi l’hanno posizionata sull’asse spinale che era stata anche questa assicurata con delle corde.
A questo punto i volontari della squadra di protezione civile hanno recuperato la paziente e i soccorritori, poi la donna è stata trasportata con l’ambulanza in ospedale.
La notizia è stata riportata dal tg regionale di Toscana TV del 2 marzo 2018 ore 19.00

Non è la prima volta che i volontari del Gruppo di Protezione Civile vengono utilizzati dalla Fratellanza Popolare di Caldine in supporto alle squadre dell’emergenza sanitaria.
“E’ capitato, dice il Presidente Fabrizio Ulivieri, di dover soccorrere pazienti che abitavano in luoghi non raggiungibili con l’ambulanza, pertanto abbiamo impiegato per arrivare sul posto il fuoristrada, poi dopo aver prestato le prime cure abbiamo portato il paziente dove c’era l’ambulanza ed una volta stabilizzato trasportato in ospedale.
Un bel lavoro di squadra, come nel caso di oggi,che testimonia come tutti i nostri settori di intevento siano importanti e un’altra cosa che emerge stasera è il grande lavoro di formazione dei volontari che viene fatto dalla nostra associazione.
Colgo, appunto, l’occasione per ringraziare tutti i nostri volontari per il lavoro che stanno facendo.”

Caldine 5 Marzo 2018